fbpx

Il prestito interbibliotecario è quotidiano

Foto flickr.com -
Nasce una nuova collaborazione tra il Celva e il Sistema bibliotecario valdostano (Sbv), finalizzata al miglioramento del funzionamento della rete composta dalle 55 biblioteche di pubblica lettura della Valle d’Aosta.

Due i principali impegni comuni: da un lato, la riorganizzazione del prestito interbibliotecario e, dall’altra, la formazione e l’aggiornamento del personale delle biblioteche.
Il servizio di prestito interbibliotecario è stato profondamente riorganizzato: precedentemente erogato a giorni alterni nella maggior parte dei Comuni valdostani, oggi è affidato a un corriere che consegna quotidianamente i giornali alle edicole. Il Celva ha dotato tutte le biblioteche comunali di appositi contenitori, per garantire la regolarità del deposito e del ritiro di libri.
Inoltre, per la prima volta, è stata organizzata dal Celva una formazione concertata per il personale che lavora nelle biblioteche valdostane. Il percorso ha approfondito l’attendibilità delle fonti e le potenzialità dei nuovi servizi digitali a disposizione degli utenti. I prossimi due incontri, previsti per l’autunno, offriranno fondamenti di grafica per l’elaborazione di materiale informativo, secondo le linee guida comunicative adottate dal SBV, e gli elementi per la gestione delle collezioni librarie, con l’obiettivo di uniformare la procedura di revisione dei fondi posseduti dalle biblioteche.