fbpx

Bobine

Firmato l'accordo RaVdA-Cpel per il Piano di Zona

È stato sottoscritto, dalla Regione autonoma Valle d'Aosta e dal Consiglio permanente degli Enti locali della Valle d'Aosta, l’Accordo di programma triennale per l’adozione del Piano di Zona.

Il Piano di Zona è lo strumento di programmazione adottato dalle Regioni per concertare con i soggetti del territorio le azioni che intendono realizzare nell’ambito delle Politiche sociali. Il Piano di Zona, attraverso i suoi organi, pianifica, coordina, monitora e valuta le azioni attivate, con il coinvolgimento diretto di soggetti pubblici e privati e sollecitando la partecipazione dei cittadini.
L’Accordo di Programma per gli anni 2019/2021 sarà siglato anche da tutti i Sindaci dei 74 Comuni della Regione, dalle 8 Unités des Communes valdôtaines, dall’Azienda USL della Valle d’Aosta e dagli enti del Terzo settore (un rappresentante ciascuno per il Centro solidarietà Valle d’Aosta – CSV onlus, la Fédération des coopératives valdotaines, il Forum del Terzo settore, le Fondazioni onlus che lavorano in ambito sociale).
L’Accordo istituisce anche gli organi di governo del Piano di Zona che sono: la Conferenza del Piano di Zona (organismo politico), l’Ufficio di Piano (organismo tecnico) e i Gruppi interistituzionali regionali e di zona. All’interno dei gruppi sono presenti rappresentanti degli enti firmatari dell’Accordo e possono partecipare ulteriori componenti in base agli argomenti trattati, che vengono analizzati e discussi a livello regionale e a livello territoriale (di zona, appunto). Lo scopo è allargare la quantità e la qualità degli apporti all’analisi e alla definizione di interventi/progetti/azioni in ambito sociale, assicurando una lettura a livello regionale, restando il più possibile ancorati alle realtà territoriali, che anche in una regione piccola come la Valle d’Aosta presentano differenze consistenti.
Gli ambiti di lavoro sui quali si intende intervenire attraverso il Piano di Zona nei prossimi mesi sono le politiche di inclusione lavorativa e sociale, le politiche per la famiglia, le politiche migratorie e il sistema di welfare regionale.
L’ente capofila del Piano di Zona è l’Amministrazione regionale, subentrata dal 1° gennaio 2019 al Comune di Aosta.
La Pubblica amministrazione (Regione, enti locali e Azienda USL) condivide alla pari con il Terzo settore (volontariato, impresa sociale, fondazioni onlus) responsabilità e compiti, collaborando all’analisi e alla pianificazione degli interventi.
Dopo le nomine dei rappresentanti dei gruppi di lavoro e la costituzione degli stessi, il Piano di Zona avvierà operativamente le attività, forte di un Accordo di collaborazione firmato da 89 soggetti pubblici e privati che agiscono sull’intero territorio regionale.

Pin It

Video Recenti

 

Valdostani al voto europeo

Domenica 26 maggio, la percentuale di affluenza al voto in Valle d’Aosta per le elezioni europee è stata del 39,31%, pari a 40.260 votanti su 102.417 aventi diritto al voto.

Leggi tutto...

Cerca negli articoli

Cerca nei Video

 

Le Concours Cerlogne par images

Le luned' 27 mai, à 17h,dans la salle de la Bibliothèque Salvadori d'Aoste, sara inaugurée l'exposition photographique Concours Cerlogne!.

Leggi tutto...
 

Una serata sulla flavescenza dorata

Martedì 28 maggio, alle ore 20.30, presso il salone comunale di Arnad (al piano terra del Municipio), si terrà una serata informativa sulle misure di prevenzione e di lotta da attuare per limitare la diffusione della flavescenza dorata della vite nelle zone focolaio.

Leggi tutto...
 

Convocato il Consiglio comunale di La Magdeleine

Il Consiglio comunale di La Magdeleine è  convocato per le ore 20.30 di mercoledì 29 maggio, con cinque punti all'ordine del giorno.

Leggi tutto...
 

Nove nuovi cavalieri della Repubblica

In occasione delle celebrazioni per il 73° anniversario della proclamazione della Repubblica, domenica 2 giugno si svolgerà la cerimonia di consegna delle onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica italiana.


 

Leggi tutto...
 

De André protagonista ai saggi musicali di Valtournenche

Sabato 1° giugno, alle ore 20.30, nella sala del Centro congressi di Valtournenche, si esibiranno gli allievi dei corsi musicali di Valtournenche e Breuil-Cervinia.

Leggi tutto...
 

Una serata sull'affido condiviso paritario

Mercoledì, 29 maggio ,alle ore 20.30, ad Aosta presso il CSV, si svolgerà il terzo incontro Parliamo di diritto di famiglia con l’avvocato Francesco Valentini che tratterà il tema: L’affido condiviso paritario è un diritto, non un reato.

Leggi tutto...
 

Il CSV dedica la propria sala conferenze a Paola Cattelino

Giovedì 30 maggio, alle 17, infatti, presso la sede del CSV di Aosta, si svolgerà l’intitolazione della sala conferenze a Paola Cattelino, scomparsa nel novembre 2017, che ha dedicato la sua vita all’impegno sui temi dell’informazione e della costruzione di servizi e di risposte per le persone con disabilità.

Leggi tutto...
 

Saint-Christophe: à la découverte de nos Bourgs

Samedi 1er juin se tiendra, à l'initiative de l'administration et de la bibliothèque communale de Saint-Christophe, la manifestation À la découverte de nos bourgs : Maximian de Sorreley, à partir de 15h. 

Leggi tutto...
 

UniVda: ritorna il ciclo di lunch seminar

L’Università della Valle d’Aosta propone, anche quest’anno, un ciclo di lunch seminar, gli incontri organizzati nell’orario del pranzo (dalle ore 13.30 alle ore 14.30) e durante i quali è offerto ai presenti uno spuntino leggero.

Leggi tutto...
 

Hiboux en Musique: Festa della musica e Raduno delle Bande

L'associazione filarmonica Hiboux en Musique parteciperà a una serie di appuntamenti musicali tra l'inizio di giugno e la metà di luglio.

Leggi tutto...
 

Celtica avrà un'apertura ad Aosta

Il Bosco del Peuterey in Val Veny, ai piedi del Monte Bianco, a 1.500 metri di altitudine, dal 4 al 7 luglio, farà da sfondo alla 23a edizione di Celtica Valle d'Aosta, organizzata dall’associazione culturale Clan Mor Arth – Clan della
Grande Orsa.

Leggi tutto...
 

Piccoli giornalisti ai piedi del Monte Bianco

Da quest’anno e fino al 2021, gli alunni delle scuole secondarie di primo grado dell’Istituto Valdigne Mont-Blanc di Courmayeur e di Morgex vanno a lezione di educazione ai media e giornalismo.

Leggi tutto...
 

Norbiato espone a Charvensod

Nell’ambito della rassegna Artisti in Comune, nel Municipio di Charvensod sono esposte le opere fotografiche di Alberto Norbiato.

Leggi tutto...
 

Musei da vivere in maggio

Il Museo archeologico regionale di Aosta propone una serie di appuntamenti per il mese di maggio, nella rassegna Musei da vivere.

Leggi tutto...
 

Incontri informativi all’Univda

L'Università della Valle d'Aosta ha programmato tre incontri di presentazione dell’offerta formativa per l'anno accademico 2019/2020.

Leggi tutto...
 

Musicastelle outdoor raddoppia

Sabato 22 giugno inizierà l’edizione 2019 della rassegna musicale Musicastelle outdoor.

Leggi tutto...
 

Le attività primaverili del Centro Anziani Verrès

Il Centro d'incontro per anziani Maison Roux - Péaquin di Verrès propone una serie di attività per la primavera 2019.

Leggi tutto...

Video più visti

Abbiamo chiesto ai Valdostani se andranno o no a votare, domenica 26 maggio, per il rinnovo del parlamento europeo

Category: Politica e Amministrazione
Views: 320

La meditazione sul Vangelo domenicale con il Pastore valdese Paolo Ribet

Category: Religione
Views: 223

In piazza Roncas, ad Aosta, gli allievi del Liceo artistico di Aosta hanno messo in scena un flash mob per lanciare un...

Category: Cultura
Views: 186

Secondo bilancio in perdita per la Fédération des Coopératives valdôtaines, che cerca nuovi...

Category: Politica e Amministrazione
Views: 186

Login Form