Bobine

Favre nuovo presidente del Consiglio comunale di Aosta

Mercoledì 12 dicembre, il Consiglio comunale di Aostasi è riunito e l'argomento più saliente della mattinata è stato l'elezione del nuovo presidente, dopo le dimissioni di Michele Monteleone.

Un'elezione in due round
È stato il sindaco, Fulvio Centoz, ad annunciare la candidatura dell'unionista Sara Favre, motivando la scelta come logica continuità rispetto al suo ruolo di vicepresidente di maggioranza.
Votazione segreta e, dopo lo scrutioni, sono risultati un voto per Cristina Galassi, sei sche bianche e 11 voti rispettivamente per Favre e Vincenzo Caminiti. Il Regolamento prevede che, nel caso in cui la prima votazione non raggiunga il quorum previsto, si prosegua con il ballottaggio per eleggere il candidato che riporto le maggiori preferenze individuali.
Alla seconda votazione, ancora sei schede bianche, ancora 11 voti per Caminiti ma 13 per Favre, che è dunque stata eletta.

Il discorso di insediamento:
Favre ha ringraziato i colleghi con queste parole: “non avevo preparato nulla per scaramanzia. Ringrazio tutto il Consiglio perché, di fatto, il mio ruolo sarà di essere il presidente di tutti, in totale imparzialità. Spero di poter lavorare durante la legislatura in un clima di rispetto e considerazione al fine di ottenere il bene della Città. È infine un onore, per me, essere la prima presidente donna del Consiglio comunale e lavorerò al massimo del mio impegno”.

Ma Caminiti non era stato ufficialmente candidato
Il capogruppo leghista Étienne Andrione, ha presentato una mozione d’ordine evidenziando il fatto che si era assistito a uno scontro politico fra due candidati della maggioranza. Ha inoltre sottolineato che gli erano ignoti i motivi per cui fossero stati votati consiglieri diversi da quelli annunciati.
Favre ha replicato che il risultato è stato ottenuto applicando regolarmente gli strumenti a disposizione.
Il sindaco è intervenuto per sostenere di non ritenere “opportuno né previsto dallo Statuto che si aprisse un dibattito sulla candidatura del presidente”.
Altra mozione d'ordine da parte del consigliere indipendente Loris Sartore, per chiedere di lasciare spazio agli interventi che non hanno potuto essere stati fatti al momento della candidatura. Anrione si è aggiunto proponendo di lasciare spazio per commentare la votazione.
Favre ha allora convocato la Conferenza dei capigruppo per decidere in proposito, al termine della quale si è deciso di seguire una procedura analoga alla dichiarazione di voto:un intervento a Gruppo per un massimo di 5 minuti.
Andrione ha sostenuto che si è trattato dell'ennesima dimostrazione del fatto che il sindaco non ha più la maggioranza. Lo ha quindi nuovamente invitato a rassegnare le dimissioni, affinché possano essere indette nuove elezioni.
Sartore ha sostenuto che si è assistito a un'ulteriore brutta pagina per la maggioranza perché è stata messa in evidenza l'instabilità della maggioranza che perdura dall'inizio della consigliatura. Si è poi soffermato sul fatto che il regolamento prevede che si possano esprimere diversi candidati ma, in difetto, tre appartenenti al Gruppo misto di maggioranza hanno deciso di attenersi. Ha concluso affermando che meglio sarebbe assegnare la presidenza del Consiglio alla minoranza.
Patrizia Pradelli (M5S) ha sottolineato che quanto proposto dal sindaco non è stato approvato dalla maggioranza: un segnale preoccupante. Ha consiglia a Centoz di rassegnare dimissioni, annunciando una mozione di sfiducia nel caso non lo fossero.
Vincenzo Camminiti (Gruppo misto di maggioranza) ha affermato che la difficile situazione in maggioranza porta a continui scontri. Ha precisato di non voler proporre una mozione di sfiducia verso sindaco, ma si è augurato di vedere una maggiore collaborazione.
Carola Carpinello (Altra VdA) ha posto l'accento rispetto al fatto che la rielezione di un presidente del Consiglio è stata un fatto inusuale di per sé.
Josette Borre (Uv) ha affermato che non è difficile dare volto a ogni voto e che ognuno deve prendersi le proprie responsabilità, dedicandosi poi a immaginare cosa fare per i cittadini e la città.
Carlo Marzi (Stella alpina) ha detto che la minoranza non può che esprimersi nei termini utilizzati. Tuttavia ha detto di condividere la valutazione dell'opposizione rispetto al "Teatrino non fortemente istituzionale a cui abbiamo dovuto assistere".
Michele Monteleone ha concluso che è impossibile avere il consenso di tutti. Tuttavia il risultato è stato raggiunto.

Pin It

Video Recenti

La meditazione del Vangelo domenicale con il pastore valdese Paolo Ribet

Category: Home
Views: 18

Il presidente della Regione autonoma Valle d'Aosta afferma di non voler scendere in polemica rispetto al referendum...

Category: Home
Views: 190

Il progetto boudza-té vuole favorire l'utilizzo della bicicletta per gli spostamenti casa-lavoro e casa-scuola...

Category: Home
Views: 96
 

Nati per leggere a Saint-Marcel

La Biblioteca intercomunale di Saint-Marcel, Nus e Fénis aderisce, anche quest’anno, al progetto Nati per leggere, collaborando con i suoi volontari.

Leggi tutto...

Cerca negli articoli

 

I Valdesi festeggiano l'anniversario della loro emancipazione

Sabato 16 febbraio alle ore 18.30, al Tempio valdese di Aosta, Don Ivano Reboulaz presenterà il suo libro Un prete in cammino.

Leggi tutto...
 

Narrativa, due incontri a Saint-Vincent

Alla Biblioteca comunale di Saint-Vincent saranno presentati, venerdì 15 febbraio, alle 21, il libro Alpinisti da favola e sabato 16 febbraio, alle ore 16.30, Favole dal mondo expat.

Leggi tutto...

Cerca nei Video

 

Letteratura di montagna made in Valle d'Aosta

Sabato 16 febbraio, alle ore 21, al Centre culturel di Villa Michetti di Pont-Saint-Martin, si svolgerà una serata dedicata alla letteratura di montagna, con Michele Freppaz e Francesco Casolo.

Leggi tutto...
 

Cittadella, la scienza arriva sul grande schermo

Due nuovi appuntamenti previsti per lunedì 11 e sabato 16 febbraio alla, Cittadella dei giovani di Aosta.

Leggi tutto...

La carne valdostana piace ma bisogna incentivarne il consumo

Grazie al cofinanziamento del Progetto Interreg Italia Svizzera Eat Biodiversity (La biodiversità nel piatto attraverso le carni bovine autoctone), del quale l'Association régionale des éleveurs valdôtains è capofila, un complesso di azioni promozionale della carne valdostana sarà realizzato, nel corso del 2019.

Leggi tutto...
 

Sgombero Palazzo Cogne: RaVdA cerca soluzione alternativa per CCS

In merito alla questione del Palazzo del Cral Cogne di Aosta, la Regione autonoma Valle d'Aosta ribadisce che le iniziative di sgombero dell’immobile, cominciate nell’agosto scorso dalla Giunta Spelgatti, sono funzionali alla sicurezza.

Leggi tutto...
 

Conapo a Fosson: invece di smarcarsi, si attivi

Antonio Brizzi, segretario nazionale del Conapo, il sindacato autonomo dei vigili del fuoco, commenta le dichiarazioni rilasciate dal presidente della Regione autonoma Valle d'Aosta, Antonio Fosson, durante la conferenza stampa di venerdì 15 febbraio.

Leggi tutto...
 

Partiti i lavori del nuovo Corecom Valle d'Aosta

Venerdì 15 febbraio, si è insediato il nuovo Comitato regionale per le comunicazioni della Valle d'Aosta.

Leggi tutto...
 

Annovazzi nuovo vicecomandante del Corpo forestale

Sono 34 le delibere adottate dalla Giunta della Regione autonoma Valle d'Aosta nel corso della riunione di venerdì 15 febbraio.

Leggi tutto...
 

Due proposte per Teatro Giacosa e Café du Théâtre

Entro le ore 12 di venerdì 15 febbraio, sono scaduti i termini per la partecipazione all’asta per l’affidamento della concessione della gestione del Café du Théâtre e del Teatro Giacosa di Aosta

Leggi tutto...
 

Troisième Edition du Conseil des Jeunes valdôtains

Vendredi 15 février l'association Conseil de Jeunes Valdôtains à presentée les noueautés de la 3e édition de la simulation parlementaire.

Leggi tutto...
 

Agricoltore si ferisce gravemente a Aymavilles

È stato trasportato in elicottero al Cto di Torino, venerdì 15 febbraio, l'agricoltore 44enne di Aymavilles feritosi gravemente a un braccio durante il lavoro.

Leggi tutto...
 

Agricoltore sbalzato dal trattore a Montjovet

Nel corso della serata di giovedì 14 febbraio, il 118 è intervenuto a Montjovet per un incidente con trattore.

Leggi tutto...
 

Convocato il Consiglio Valle

Il Consiglio regionale si riunirà martedì 19 e mercoledì 20 febbraio, con inizio alle ore 9, per esaminare un ordine del giorno composto di 53 oggetti, di cui 11 interrogazioni, 19 interpellanze e 17 mozioni.

Leggi tutto...
 

Shakespeare alla Saison culturelle

Martedì 19 febbraio e mercoledì 20 febbraio alle ore 21, al Teatro Splendor di Aosta, lo spettacolo teatrale Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare, adattamento e regia Massimiliano Bruno con Stefano Fresi, Violante Placido e Paolo Ruffini.

Leggi tutto...
 

Storie di scialpinismo in Valle d'Aosta

Tre nuovi appuntamenti per il ciclo Le guide raccontano … al Café-Librairie et des Guides-Culture Alpine et Francophonia di Aosta.

Leggi tutto...
 

Rinviato il concerto Omaggio a Charles Aznavour alla Saison Culturelle

La 5ª edizione del Talk in musica prodotto dall’Associazione Pourparler Aosta, che quest’anno vede come ospiti Gino Paoli e Danilo Rea, è posticipata a martedì 26 febbraio per motivi di salute dell’artista Gino Paoli.


 

Leggi tutto...
 

Durante i lavori alla Mongiovetta, autostrada gratis

Proseguono i lavori di ripristino della pendice prospiciente la Strada statale 26, nel comune di Montjovet.

Leggi tutto...
 

Darwin Pastorin e Vincenzo Imperatore a Gressan

Lunedì 18 febbraio, alle 21, il Castello La Tour de Villa di Gressan ospiterà il secondo appuntamento della rassegna di incontri
La Torre sul mondo.

Leggi tutto...
 

A Valtournenche, quattro appuntamenti di Nati per leggere

La Biblioteca di Valtournenche organizza una serie di incontri di promozione della lettura ad alta voce per bambini accompagnati dai parenti.

Leggi tutto...
 

Colleteral damages: eventi collaterali

Nell'ambito della mostra fotografica Ugo Lucio Borga. Collateral damages, in corso al Museo Archeologico Regionale di Aosta, sono in programma due iniziative.

Leggi tutto...
 

550mila euro per ricerca industriale e sviluppo sperimentale

Giovedì 17 gennaio, si è svolta la presentazione del nuovo Bando PRISM-E: Sostegno alle imprese per la realizzazione di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale.

Leggi tutto...
 

I film di febbraio e marzo della Saison culturelle

Nei mesi di febbraio e marzo prosegue la progammazione della rassegna Il giro del mondo in cinquanta film, organizzata nell’ambito della Saison Culturelle, al Théâtre de la Ville di Aosta:

Leggi tutto...

Video più visti

Il Ccs Cogne, per scongiurare la chiusura del Palazzo che - secondo una perizia tecnica - verserebbe in condizioni...

Category: Politica e Amministrazione
Views: 492

Sono state necessarie oltre tre ore per arrivare alla firma dell’accordo votato dai lavoratori del Casino e del...

Category: Economia e Lavoro
Views: 453

Iniziato il percorso in Commissione per valutare l'autorizzazione del Consiglio Valle alla Casino de la Vallée...

Category: Politica e Amministrazione
Views: 332

I Vigili del fuoco professionisti della Valle d'Aosta devono scegliere se chiedere al Corpo nazionale di riassorbirli....

Category: Economia e Lavoro
Views: 299

Login Form