Bobine

La maggioranza al contrattacco di Mossa su Cva

Foto di Gianfranco Zanata -

Nel pomeriggio di martedì 8 gennaio, la Commissione speciale del Consiglio Valle costituita per valutare i vari scenari possibili sul destino di CVA ha audito la governance della società.

Da Nogara, continue interruzioni
Dopo l'esposizione da parte dei vertici del Gruppo, si è aperto il confronto tra Commissari e CVA.
Il capogruppo del Movimento 5 stelle aveva predisposto nove articolate domande. Che in parte non sono state poste.
Spiega Luciano Mossa: "Il presidente della Commissione ha ritenuto opportuno interrompere ripetutamente i miei interventi, pur essendo le mie domande pertinenti e specificatamente rivolte alla Società partecipata: mi sono quindi visto costretto a rinunciare a parte delle mie richieste a causa di questo atteggiamento".
Il gruppo MoVimento 5 Stelle ritiene che un argomento "così delicato e importante per la Valle d'Aosta" meriti tutto l'approfondimento tecnico possibile "senza essere ostacolato da chi invece dovrebbe promuovere il dibattito e l'attività ispettiva da parte dei singoli membri della Commissione".

Le nove domande del M5S
Ma quali erano le domande di Mossa?
Il suo ragionamento partiva dall'ipotesi che - a causa del cambiamento climatico - in pochi anni le riserve idriche si ridurranno e la distribuzione delle precipitazioni varierà i flussi idrici. Il primo quesito era dunque se il Piano strategico di Cva contempli questa situazione, chiedendo di specificare quali sono la sua articolazione temporale e la sua dotazione economica.
Il Movimento 5 Stelle ha consultato uno studio recente della Bocconi, svolto sull’industria europea della distribuzione dell’energia, secondo il quale alcune conseguenze all’entrata nel capitale di investitori di diverse tipologie sono la diminuzione degli investimenti strutturali e l'aumento dei profitti basati sugli aumenti di prezzo al consumo. Il secondo quesito era dunque come si porrebbe la Cva quotata di fronte a queste esigenze del territorio (prezzi contenuti, sviluppo e incentivazione della e-mobility)?
Altro documento consultato è il rapporto 2016 del World Energy Council, che ha evidenziato un forte trend di sviluppo tecnologico e di investimento nello storage. Il terzo quesito era allora come si posiziona CVA in questo ambito, importante fattore di attrattività sul mercato.
La quarta domanda era quale siano il punteggio medio e quello minimo degli impianti Cva rispetto alla valutazione di sostenibilità idroelettrica.
L'introduzione alla quinta domanda è che CVA compete nel mercato italiano dell’energia, in particolare nel comparto della produzione da fonti rinnovabili, ma ha attualmente dimensioni molto limitate rispetto ai leader di mercato. Supponendo che la quotazione in borsa di un 25-30 % del capitale consenta di acquisire risorse finanziarie da dedicare allo sviluppo, Mossa ha chiesto in che modo tali risorse saranno coerenti con l’obiettivo dichiarato di divenire leader nel mercato.
Era interesse del Movimento 5 stelle ascoltare, da parte dei veritci di Cva, l'illustrazione delle best practice e delle bad practice di quotazione di società simili a Cva, poiché i confronti aziendali che gli erano stati mostrati in precedenza non li ritene coerenti con la tipologia aziendale di Cva.
La settima domanda era se la governance della società energetica ritenga di aver fornito tutte le informazioni basilari per una valutazione consapevole da parte del Consiglio Valle.
Riferendosi all'instabilità attuale del mercato azionario e alla volatilità delle azioni, l'ottava domanda era se questo sia il momento più propizio per condurre questa operazione.
Infine, in considerazione del fatto che anche aziende molto rinomate si sono quotate in borsa e poi si sono ritirate, la nona domanda era se il Piano strategico contempli l’ipotesi di un “fallimento” della quotazione (cioè la mancata collocazione della quota iniziale) o, nel caso in cui la collocazione raggiunga l’obiettivo, quella che le quotazioni del titolo abbiano prezzi continuamente calanti.
Le risposte, quelle date, sono coperte da segreto.

Il contrattacco della maggioranza
La risposta della maggioranza al consigliere Mossa è arrivata in apertura dei lavori del Consiglio Valle di mercoledì 9 gennaio.
Patrizia Morelli (Alpe) ha affermato che l’incomorensione fra Nogara e Mossa si sarebbe potuta risolvere al termine della riunione. "Mossa ha lettouna serie di domande molto circostanziate che sarebbero state utili al dibattito ma si è creato un dialogo a senso unico di 45 minuti, che ha ostacolato il lavoro degli altri consiglieri - ha detto Morelli -. Nogara, con buon senso, ha interrotto il collega Mossa tutelando gli altri commissari. L’interpretazione di Mossa è fuorviante e non vorrei compromettesse il buon esito e la discussione serena nella Commissione. Un atteggiamento che richiede cultura politica che i corsi di formazione non danno”.
Luciano Mossa (M5S)ha replicato che dalle sue domande è emerso che la società non è pronta a compiere il passo che intende fare. “Questa Commissione sta rischiando di diventare una semplice formalità e ,per i colleghi di maggioranza ,sarebbe auspicabile il silenzio da parte dell’opposizione - ha poi detto -. Noi stiamo cercando di valutare se questa sia la scelta migliore per la società e la Valle D’Aosta. Evidentemente abbiamo una sensibilità diversa rispetto a quella della collega Morelli”.
Pierluigi Marquis (Stella alpina) si è inserito nel dibattito affermando: “Non credo che Mossa sia riuscito a mettere in difficoltà la governance. Se abbiamo secretato i verbali abbiamo fatto un favore a lui e non a Cva. Qual è l’attinenza del cambiamento climatico con la quotazione in borsa di Cva? Bisogna risolvere i problemi concreti e non cercare consensi di breve respiro”.
Claudio Restano (PnV) ha affermato che se i quesiti fossero stati consegnati prima, gli auditi avrebbero avuto modo di prepararsi invece di trovarsi di fronte a toni da inquisizione. “La Commissione non serve per mettere in difficoltà i tecnici ma per acquisire informazioni funzionali a compiere scelte consapevoli. Bisogna essere il più possibile obiettivi nel porre le domande”, ha concluso.
Chiara Minelli (Rete civica) ha lamentato il fatto che la durata della riunione sia stata inattesa e non programmata. 
Joêl Farcoz (Uv) ha auspicato che questo spiacevole inconveniente non faccia venire meno l’importanza del lavoro che si sta portando avanti in Commissione.
Alessandro Nogara (Uvp)si è detto stupito delle affermazioni di Mossa quando parla di censura. “Nella prossima riunione chiederò ai commissari di poter rendere pubblica l’audizione di ieri. Così smaschererò la malafede di quanto è stato detto”, ha concluso. 
Luigi Vesan (M5S) ha replicato a Nogara che nessuno ha parlato di censura ma gli argomenti presentati meritavano approfondimenti. Si è espresso contro il contingentamento degli interventi nelle riunioni e ha ricordato che, se non fosse stato per l’intervento del collega Mossa e di quattro altre domande della minoranza, l’audizione si sarebbe conclusa assai rapidamente. Si è espresso a favore della pubblicazione dei contenuti dell’incontro ma, ha detto, “se si vuole togliere il segreto che sia pubblicazione integrale, dando alla possibilità di inserire gli omissis a Cva sulle parti che sono segreto industriale”.

Pin It

Video Recenti

Secondo romanzo per Tiziano Trevisan: un intrigo familiare ambientato a Cervinia

Category: Home
Views: 73

La meditazione del Vangelo domenicale con il pastore valdese Paolo Ribet

Category: Home
Views: 184
 

Il benvenuto ai nuovi nati del 2018, ad Arvier

Al termine della celebrazione della Messa della festa patronale di domenica 20 gennaio, l'Amministrazione comunale di Arvier ha consegnaot ai 7 bimbi nati nel 2018 e Pigotte dell'Unicef

Leggi tutto...
 

Un ciondolo per la vita alla Foire

Il ricavato della vendita sarà interamente devoluto ai bisognosi residenti in Valle d'Aosta.

Leggi tutto...

Cerca negli articoli

Cerca nei Video

 

1019a edizione della Fiera di Sant'Orso a Donnas

Il borgo di Donnas protagonista il 18, 19, 20 gennaio per la 1019a edizione della Fiera del legno

Leggi tutto...
 

Dal 20 gennaio, si scia di nuovo a St-Nicolas

Da domenica 20 gennaio sarà nuovamente possibile sciare a Saint-Nicolas.

Leggi tutto...
 

Peformance teatrale al Gamba

Nel pomeriggio di domenica 20 gennaio, un evento inedito all’interno dello spazio museale sarà proposto al Castello Gamba di Châtillon.

Leggi tutto...
 

Quattro giorni di festa per i coscritti di Valtournenche

Dal 17 al 20 gennaio, a Valtournenche, i coscritti 2018 festeggeranno la loro maggiore età.

Leggi tutto...
 

Arev cerca testimonial per la sua campagna pubblicitaria

Nel corso del 2019, l'Association règionale del éleveurs valdôtains ha deciso di realizzare una nuova campagna pubblicitaria.

Leggi tutto...

È morto padre Lino Maddalena

Venerdì 18 gennaio, presso la Comunità dei Missionari Oblati di Maria Immacolata di San Giorgio Canavese (TO), è deceduto Padre Lino Maddalena o.m.i.

Leggi tutto...
 

Principio di congelamento per un ghiacciatore inglese salvato a Cogne

Il Soccorso Alpino Valdostano, alle ore 22.30 di venerdì 18 gennaio, è stato allertato per il recupero di due ghiacciatori di nazionalità inglese in difficoltà sulla cascata Fiumana di Money (in Valnontey, a Cogne).

Leggi tutto...
 

Convocato il Consiglio comunale di Aosta

Il Consiglio comunale di Aosta è convocato per mercoledì 23 e giovedì 24 gennaio, con inizio alle ore 9, per trattare un ordine del giorno articolato in 44 punti.

Leggi tutto...
 

Convocato il Consiglio comunale di Valgrisenche

Il Consiglio comunale di Valgrisenche è convocato per le ore 20 di giovedì 25 gennaio, con nove punti all'ordine del giorno.

Leggi tutto...
 

Convocato il Consiglio comunale di Gressan

Il Consiglio comunale di Gressan è convocato per le ore 16.30 di giovedì 24 gennaio, con nove punti all’ordine del giorno.

Leggi tutto...
 

Brunazzi presenta Alpi&Alps

In occasione della presentazione del volume Alpi & Alps! (venerdì 25 gennaio, alle ore 18, presso il Café-Librairie et des Guides ad Aosta), si parlerà anche di Identità Alpina.

Leggi tutto...
 

Cognetti e Piellier a Saronno per parlare di montagna

Giovedì 24 gennaio, alle ore 21, nell'Auditorium Aldo Moro di Saronno Paolo Cognetti e Daniele Pieiller metteranno in atto un dialogo fra un cittadino e un montanaro.

Leggi tutto...
 

Presentazione del libro Istruzioni per giovani attori

Giovedì 24 gennaio, alle ore 17.30, sarà presentato, nel teatrino della Sezione ragazzi della Biblioteca regionale di Aosta, il libro Istruzioni per giovani attori di Cristina Bertazzini.

Leggi tutto...
 

550mila euro per ricerca industriale e sviluppo sperimentale

Giovedì 17 gennaio, si è svolta la presentazione del nuovo Bando PRISM-E: Sostegno alle imprese per la realizzazione di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale.

Leggi tutto...
 

Valtournenche: i neomaggiorenni festeggiano ricordando i fratelli Giovannini

I giovani di Valtournenche (quelli che nel 2018 sono nati e quelli che hanno compiuto 18 anni) sono stati i protagonisti della celebrazione del Santo Patrono.

Leggi tutto...
 

Nouvelle harmonie in Cittadella

Venerdì 25 gennaio, alle 20.30, nella Cittadella dei Giovani di Aosta sarà protagonista il coro Nouvelle Harmonie.

Leggi tutto...
 

Convocata la Giunta dell'Unité Mont-Cervin

La Giunta dell'Unité des COmmunes valdôtaines du Mont-Cervin è convocata per le ore 14.30 di giovedì 24 gennaio, con sette punti all'ordine del giorno.

Leggi tutto...
 

Giornate della memoria e del ricordo 2019

Una serie di eventi sono stati organizzati, in Valle d'Aosta, per commemorare le Giornate della Memoria e del Ricordo.

Leggi tutto...
 

Madame Pylinska et le secret de Chopin à la Saison

La Saison Culturelle, le mardi 22 janvier, à 21h au Théâtre Splendor d’Aoste, propose le spectacle Madame Pylinska et le secret de Chopin de Eric-Emmanuel Schmitt.

Leggi tutto...
 

L'evoluzione della sanità regionale in quarant'anni

Il Servizio sanitario della Regione autonoma Valle d'Aosta compie 40 anni.

Leggi tutto...
 

Les infos pour étudier en France

Lundi 21 janvier 2019, de 9h30 à 12h30, à l’Université de la Vallée d’Aoste, aura lieu une rencontre d’orientation pour les élèves des classes de 4e et de 5e de l’école secondaire du deuxième degré, ainsi que pour les étudiants qui souhaitent poursuivre leurs études en France.

Leggi tutto...
 

Venturini presenta Il bosco, la notte, gli amici, la poesia

Giovedì 24 gennaio, alle ore 20.45, nella saletta comunale di Saint-Christophe, si svolgerà la presentazione del libro di Serenella Venturini.

Leggi tutto...
 

Lunedì 21 gennaio scioperano i trasporti

Sciopero del trasporto pubblico locale (autolinee) e dell'autonoleggio con conducente, lunedì 21 gennaio.

Leggi tutto...
 

Benedikter ad Aosta per parlaere di autonomia e democrazia diretta con Rete civica

Thomas Benedikter sarà ad Aosta il 25 gennaio, Ospite di Rete Civica VdA. Sociologo, scrittore e animatore della politica sudtirolese e nazionale, parlerà autonomia e federalismo, democrazia diretta, rinnovamento della politica e liste civiche locali.

Leggi tutto...
 

En souvenire de Raymond Vautherin

À l’occasion du premier anniversaire de sa disparition (le 11 février 2018), le Comité des Traditions Valdôtaines rappelle Raymond Vautherin par un numéro spécial de sa revue, Le Flambeau/Lo Flambò, dont M. Vautherin fut le directeur pendant plus de quarante ans.

Leggi tutto...
 

Convocato il Consiglio Valle

Il Consiglio Valle si riunirà in sessione ordinaria mercoledì 23 e giovedì 24 gennaio, con inizio alle ore 9, per esaminare un ordine del giorno composto di 47 oggetti, tra cui 9 interrogazioni, 22 interpellanze e 12 mozioni.

Leggi tutto...
 

Convocato il Consiglio comunale di Saint-Nicolas

Il Consiglio comunale di Saint-Nicolas è convocato per le ore 20.30 di martedì 22 gennaio, con nove punti all'ordine del giorno.

Leggi tutto...
 

Aperte le iscrizioni al Premio Balan 2019

Fino alle ore 15 di mercoledì 23 gennaio, artigiani professionali e no, ammessi a partecipare alla 1019a edizione della Fiera di Sant’Orso possono presentare domanda per concorrere alla quinta edizione del Premio Franco Balan - Città di Aosta.

Leggi tutto...
 

A Courmayeur, appuntamento con Autori in vetta

Sabato 29 dicembre, alle ore 18, nella Biblioteca di Courmayeur, sarà inaugurata la rassegna Autori in vetta.

Leggi tutto...

Video più visti

La quinta giornata di trattativa sui licenziamenti collettivi al Grand hôtel Billia si è conclusa con...

Category: Economia e Lavoro
Views: 398

Una vacanza in bicicletta in Sardegna da raccontare in un libro e un progetto di mobilità dolce sostenuta dagli...

Category: Cultura
Views: 319

L'assemblea CPEL e Governo regionale a confronto per discutere sui temi prioritari dei sindaci

Category: Politica e Amministrazione
Views: 211

Dall'assemblea annuale dell'Associazione Albergatori della Valle d'Aosta, segnali di criticità nella...

Category: Economia e Lavoro
Views: 208

Login Form