fbpx

Bobine

Una scuola prefabbricata a Pont-Saint-Martin

Foto di Roberto Gianotti -

Nel corso della riunione di venerdì 10 maggio, la Giunta della Regione autonoma Valle d'Aosta ha adottato 45 delibere.

Queste le principali:
 
PRESIDENZA DELLA REGIONE
La Giunta regionale ha definito le caratteristiche degli elmi da intervento certificati come dispositivi di protezione individuale (D.P.I.) di III categoria, secondo la norma EN 443:2008, da assegnare in dotazione al personale volontario del Corpo valdostano dei vigili del fuoco, e le relative modalità di acquisizione mediante procedura aperta, per la quale ha stabilito l’importo a base d’asta pari a 497 mila euro.
L’Esecutivo ha confermato fino al 31 dicembre 2019 lo schema di Protocollo d’intesa tra la Regione autonoma Valle d’Aosta, la Società Autostrade Valdostane – S.A.V. S.p.A. e la Raccordo Autostradale Valle d’Aosta – R.A.V. S.p.A. che  prevede la liberalizzazione dal pedaggio nel tratto autostradale compreso tra gli svincoli di Aosta Est e Aosta Ovest e viceversa.
 
FINANZE, ATTIVITA PRODUTTIVE E ARTIGIANATO
Nell'ambito del Programma di cooperazione transnazionale Interreg V-B Spazio alpino 2014/20, l’Esecutivo ha approvato la partecipazione del Dipartimento industria, artigianato ed energia, in qualità di osservatore, alla fase di compilazione della scheda progettuale da compilare quale domanda di finanziamento per le la proposta progettuale Alpine Research and INnovation Capacity Governance (A-RING), proposta che intende sviluppare un processo innovativo bottom-up per allineare le strategie e gli obiettivi di ricerca e innovazione tra le pubbliche amministrazioni, raccogliere le aspettative delle comunità imprenditoriali e il potenziale di innovazione delle università e dei centri di ricerca.
La Giunta regionale ha approvato i criteri per la realizzazione degli esami dei percorsi biennali di bottega-scuola (corsi di formazione finalizzati a consentire a giovani particolarmente dotati e motivati di partecipare all'esperienza lavorativa e alla vita di bottega, sotto la guida di un Maestro artigiano, usufruendo di percorsi formativi individuali, e a promuovere la nascita di nuove realtà imprenditoriali). In particolare, la revisione dei criteri, applicabili fino ad ora unicamente alla categoria “Scultura”, si è resa necessaria per ampliare anche alle ulteriori categorie previste nell’articolo 3 della legge regionale n. 2/2003, quali ad esempio “Ferro battuto” e “Pelle e cuoio”, la definizione dei criteri per gli esami.
 
AFFARI EUROPEI, POLITICHE DEL LAVORO, INCLUSIONE SOCIALE E TRASPORTI
La Giunta regionale ha approvato la relazione illustrativa delle attività dell’Ufficio di rappresentanza a Bruxelles per l'anno 2019 e il relativo piano finanziario per un importo complessivo di 96 mila 666,67 euro - di cui 50 mila euro a carico della Regione e 46 mila 666,67 euro a carico di Finaosta S.p.A.
 
AMBIENTE, RISORSE NATURALI E CORPO FORESTALE
La Giunta regionale, nell’ambito del Progetto “Mi.Mo.”, finanziato dal programma di Cooperazione transfrontaliera Italia-Francia ‘Alcotra’ 2014/20 (FESR), ha approvato il contratto di comodato d’uso, a titolo gratuito, con il Comune di Saint-Marcel per l’utilizzo di un autoveicolo elettrico adibito per il trasporto di disabili e della carrozzina elettrica, entrambe registrati nell’inventario dei beni del Dipartimento ambiente.
L’Esecutivo ha approvato i documenti di posizionamento della Regione nei confronti delle azioni previste dalla Strategia Nazionale di sviluppo sostenibile, e ha stabilito che tali documenti, che rappresentano l’attuale contributo regionale al perseguimento degli obiettivi fissati da Agenda 2030, diventino parte integrante del Quadro Strategico Regionale (QSR)
La deliberazione C.I.P.E. del 22 dicembre 2017 ha approvato la Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile. Tale Strategia definisce a livello nazionale le linee guida delle politiche economiche, sociali e ambientali finalizzate al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile entro il 2030. Tale deliberazione rende operativo l’impegno preso dall’Italia con la sottoscrizione della Risoluzione del 25 settembre 2015 recante Trasformare il nostro mondo: l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile con la quale l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha approvato l’Agenda 2030 declinata in diciassette Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile – Sustainable Development Goals (SDGs), in un programma di azione complessivo per un totale di 169 target previsti.
La deliberazione C.I.P.E. stabilisce che entro un anno dalla sua pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale, ovvero entro il 15 maggio 2019, le Regioni definiscano a livello locale le proprie strategie di sviluppo sostenibile al fine di perseguire il raggiungimento dei target definiti a livello nazionale. Successive riunioni con la competente Direzione del Ministero dell’Ambiente hanno portato a definire i contenuti che le Regioni devono approvare, che consistono nella definizione del modello di governance, nell’avvio di una fase di dialogo con il territorio e i detentori di interesse, e nella stesura del documento di strategia con il completamento della fase di analisi del posizionamento della Regione.
L’atto approvato dalla Giunta individua un modello di governance che pone il coordinamento in capo al Segretario generale con il supporto tecnico e operativo del Dipartimento ambiente; il gruppo di lavoro dovrà occuparsi della definizione della strategia regionale da attuare negli anni a venire e, data la trasversalità della Strategia, è costituito da un tavolo interdipartimentale costituito da tutti i Coordinatori delle strutture regionali.
Il Governo della Regione ha approvato una bozza di convenzione da stipularsi tra l’Amministrazione regionale e l’Azienda USL Valle d’Aosta per l’effettuazione del servizio di screening e di supporto di telemedicina per i partecipanti all’iniziativa di educazione ambientale denominata Trekking Nature 2019, con decorrenza dal 1° giugno 2019 fino al 31 agosto 2019 
 
ISTRUZIONE, UNIVERSITA’, RICERCA E POLITICHE GIOVANILI
La Giunta regionale ha approvato la partecipazione di una delegazione valdostana, composta da sei alunni e tre docenti di scuola primaria e secondaria di primo grado delle Istituzioni scolastiche Abbé Prosper Duc di Châtillon e San Francesco di Aosta, alla finale nazionale dei Giochi matematici del mediterraneo, che si terrà a Palermo il 18 maggio 2019.
L’Esecutivo ha esaminato la deliberazione concernente i criteri per l’erogazione al Comune di Pont-Saint-Martin del contributo straordinario, pari a 2 milioni 700 mila euro, per la realizzazione di una scuola progettata per moduli prefabbricati, destinata a ospitare temporaneamente la sede dell’istituzione scolastica Unité des Communes valdôtaines Mont-Rose A e le classi della scuola secondaria di primo grado di Pont-Saint-Martin. In particolare, la Giunta ha stabilito che la scuola prefabbricata, al termine del suo utilizzo, rimarrà di proprietà del Comune di Pont-Saint-Martin, che dovrà, tuttavia, renderla disponibile per l’utilizzo da parte degli enti locali della Valle d’Aosta e, in subordine della Regione, qualora ne rappresentino la necessità; al termine dell’utilizzo, il Comune di Pont-Saint-Martin dovrà comunicare al CELVA che i moduli sono disponibili; il CELVA attiverà una procedura  pubblica per l’assegnazione dei moduli prefabbricati; tra il Comune di Pont-Saint-Martin e gli enti richiedenti sarà sottoscritto un contratto di comodato d’uso gratuito; gli oneri per lo smontaggio, il trasferimento e gli eventuali adeguamenti normativi dei moduli prefabbricati saranno a carico dell’Ente che ne richiede l’utilizzo. Il provvedimento sarà ora sottoposto al parere del Consiglio Permanente degli Enti Locali.
 
SANITA, SALUTE E POLITICHE SOCIALI
La Giunta regionale ha stabilito il fabbisogno di medici specialisti nell’ambito del Servizio Sanitario Regionale per l’anno accademico 2018/2019. Ha conseguentemente approvato l’attivazione presso le scuole di specializzazione di area sanitaria dell’Università degli Studi di Torino per l’anno accademico 2018/2019 i seguenti otto contratti aggiuntivi regionali:
-           n. 1 contratto aggiuntivo regionale nella scuola di specializzazione in anestesia, rianimazione, terapia intensiva e del dolore della durata di cinque anni;
-           n. 1 contratto aggiuntivo regionale nella scuola di specializzazione in ginecologia e ostetricia della durata di cinque anni;
-           n. 1 contratto aggiuntivo regionale nella scuola di specializzazione in malattie dell’apparato cardiovascolare della durata di quattro anni;
-           n. 1 contratto aggiuntivo regionale nella scuola di specializzazione in medicina d’emergenza-urgenza della durata di cinque anni;
-           n. 1 contratto aggiuntivo regionale nella scuola di specializzazione in oftalmologia della durata di quattro anni
-           n. 1 contratto aggiuntivo regionale nella scuola di specializzazione in ortopedia e traumatologia della durata di cinque anni
-           n. 1 contratto aggiuntivo regionale nella scuola di specializzazione in pediatria della durata di cinque anni;
-           n. 1 contratto aggiuntivo regionale nella scuola di specializzazione in psichiatria della durata di quattro anni.

L’effettiva attivazione dei contratti aggiuntivi regionali è subordinata al completamento dell’iter autorizzativo da perfezionarsi da parte dell’Università degli Studi di Torino con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, nonché al recepimento degli stessi nei provvedimenti successivi e integrativi del decreto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca del 3 maggio 2019, n. 859 recante il Bando di ammissione dei medici alle scuole di specializzazione di area sanitaria per l’anno accademico 2018/2019.

La spesa complessiva per il finanziamento, a decorrere dall’anno accademico 2018/2019, per l’intera durata del corso di specializzazione, di otto contratti di formazione specialistica aggiuntivi regionali da assegnare ai medici in possesso dei requisiti previsti, utilmente collocati nella graduatoria di ammissione alle scuole di specializzazione, che sottoscrivono l’impegno a prestare servizio presso l’Azienda USL della Valle d’Aosta per un periodo minimo complessivo di cinque anni, è di di 946 mila euro.

La Giunta regionale ha approvato una bozza di convenzione tra la Struttura Programmazione socio-sanitaria e l’Università della Valle d’Aosta per lo svolgimento di prestazioni professionali specialistiche concernenti il progetto Un welfare comunitario e tecnologico per la popolazione anziana vulnerabile – WELCOMTECH, nell’ambito del programma di cooperazione territoriale transfrontaliera Italia – Svizzera 2014/2020, per un importo di 27 mila 500 euro.

Il progetto, che avrà una durata di 18 mesi e teminerà inderogabilmente il 20 marzo 2020, si propone, da un lato, di sostenere la qualità di vita della popolazione anziana vulnerabile, grazie allo sviluppo di sistemi di monitoraggio che faciliteranno la permanenza dei soggetti target presso il loro domicilio e dall'altra, di rafforzare le reti di prossimità, coinvolgendo dei tutor volontari affinché diventino animatori di comunità.
 
TURISMO, SPORT, COMMERCIO, AGRICOLTURA E BENI CULTURALI
La Giunta regionale ha concesso contributi a fondo perso, per l’anno 2019, a cinque associazioni dei consumatori e degli utenti iscritte nell’elenco regionale per un ammontare complessivo di 53 mila 945 euro, pari al 40 per cento della spesa ammessa. I contributi sono stati concessi per la realizzazione di specifici progetti finalizzati all’informazione e alla formazione del consumatore e dell’utente, al miglioramento della qualità dei prodotti e dei servizi, nonché all’assistenza nelle controversie, e contributi a fondo perso sulle spese relative all’attività di sportello a favore dei consumatori e degli utenti.
L’Esecutivo ha approvato la compartecipazione della Regione all’organizzazione dell’evento sportivo Beach soccer trofeo Valle d’Aosta che si svolgerà all’area sportiva di Gressan il 15 e 16 giugno 2019.
Il Governo della Regione ha approvato i trasferimenti straordinari, sulla base del Piano operativo 2019 e del budget previsionale 2019, di 2 milioni di euro all’Associazione Forte di Bard, per il finanziamento delle attività previste nell’anno 2019.
Le Gouvernement régional a octroyé à l’Association culturelle Strade del Cinema une subvention maximum de 10 mille euros pour l’organisation de l’11ème édition du Festival d’Introd Spazi d’ascolto, programmé du 22 au 24 août 2019 et au Corps philharmonique de Donnas une subvention maximum de 18 mille euros pour l’organisation du 47ème rassemblement des corps philharmoniques de la Région, programmé du 2 au 8 juin 2019.

Potete scaricare ADOTTATE 10 MAGGIO.pdf Qui

Pin It

Video Recenti

 

Valdostani al voto europeo

Domenica 26 maggio, la percentuale di affluenza al voto in Valle d’Aosta per le elezioni europee è stata del 39,31%, pari a 40.260 votanti su 102.417 aventi diritto al voto.

Leggi tutto...

Cerca negli articoli

Cerca nei Video

 

Le Concours Cerlogne par images

Le luned' 27 mai, à 17h,dans la salle de la Bibliothèque Salvadori d'Aoste, sara inaugurée l'exposition photographique Concours Cerlogne!.

Leggi tutto...
 

Una serata sulla flavescenza dorata

Martedì 28 maggio, alle ore 20.30, presso il salone comunale di Arnad (al piano terra del Municipio), si terrà una serata informativa sulle misure di prevenzione e di lotta da attuare per limitare la diffusione della flavescenza dorata della vite nelle zone focolaio.

Leggi tutto...
 

Convocato il Consiglio comunale di La Magdeleine

Il Consiglio comunale di La Magdeleine è  convocato per le ore 20.30 di mercoledì 29 maggio, con cinque punti all'ordine del giorno.

Leggi tutto...
 

Nove nuovi cavalieri della Repubblica

In occasione delle celebrazioni per il 73° anniversario della proclamazione della Repubblica, domenica 2 giugno si svolgerà la cerimonia di consegna delle onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica italiana.


 

Leggi tutto...
 

De André protagonista ai saggi musicali di Valtournenche

Sabato 1° giugno, alle ore 20.30, nella sala del Centro congressi di Valtournenche, si esibiranno gli allievi dei corsi musicali di Valtournenche e Breuil-Cervinia.

Leggi tutto...
 

Una serata sull'affido condiviso paritario

Mercoledì, 29 maggio ,alle ore 20.30, ad Aosta presso il CSV, si svolgerà il terzo incontro Parliamo di diritto di famiglia con l’avvocato Francesco Valentini che tratterà il tema: L’affido condiviso paritario è un diritto, non un reato.

Leggi tutto...
 

Il CSV dedica la propria sala conferenze a Paola Cattelino

Giovedì 30 maggio, alle 17, infatti, presso la sede del CSV di Aosta, si svolgerà l’intitolazione della sala conferenze a Paola Cattelino, scomparsa nel novembre 2017, che ha dedicato la sua vita all’impegno sui temi dell’informazione e della costruzione di servizi e di risposte per le persone con disabilità.

Leggi tutto...
 

Saint-Christophe: à la découverte de nos Bourgs

Samedi 1er juin se tiendra, à l'initiative de l'administration et de la bibliothèque communale de Saint-Christophe, la manifestation À la découverte de nos bourgs : Maximian de Sorreley, à partir de 15h. 

Leggi tutto...
 

UniVda: ritorna il ciclo di lunch seminar

L’Università della Valle d’Aosta propone, anche quest’anno, un ciclo di lunch seminar, gli incontri organizzati nell’orario del pranzo (dalle ore 13.30 alle ore 14.30) e durante i quali è offerto ai presenti uno spuntino leggero.

Leggi tutto...
 

Hiboux en Musique: Festa della musica e Raduno delle Bande

L'associazione filarmonica Hiboux en Musique parteciperà a una serie di appuntamenti musicali tra l'inizio di giugno e la metà di luglio.

Leggi tutto...
 

Celtica avrà un'apertura ad Aosta

Il Bosco del Peuterey in Val Veny, ai piedi del Monte Bianco, a 1.500 metri di altitudine, dal 4 al 7 luglio, farà da sfondo alla 23a edizione di Celtica Valle d'Aosta, organizzata dall’associazione culturale Clan Mor Arth – Clan della
Grande Orsa.

Leggi tutto...
 

Piccoli giornalisti ai piedi del Monte Bianco

Da quest’anno e fino al 2021, gli alunni delle scuole secondarie di primo grado dell’Istituto Valdigne Mont-Blanc di Courmayeur e di Morgex vanno a lezione di educazione ai media e giornalismo.

Leggi tutto...
 

Norbiato espone a Charvensod

Nell’ambito della rassegna Artisti in Comune, nel Municipio di Charvensod sono esposte le opere fotografiche di Alberto Norbiato.

Leggi tutto...
 

Musei da vivere in maggio

Il Museo archeologico regionale di Aosta propone una serie di appuntamenti per il mese di maggio, nella rassegna Musei da vivere.

Leggi tutto...
 

Incontri informativi all’Univda

L'Università della Valle d'Aosta ha programmato tre incontri di presentazione dell’offerta formativa per l'anno accademico 2019/2020.

Leggi tutto...
 

Musicastelle outdoor raddoppia

Sabato 22 giugno inizierà l’edizione 2019 della rassegna musicale Musicastelle outdoor.

Leggi tutto...
 

Le attività primaverili del Centro Anziani Verrès

Il Centro d'incontro per anziani Maison Roux - Péaquin di Verrès propone una serie di attività per la primavera 2019.

Leggi tutto...

Video più visti

Abbiamo chiesto ai Valdostani se andranno o no a votare, domenica 26 maggio, per il rinnovo del parlamento europeo

Category: Politica e Amministrazione
Views: 320

La meditazione sul Vangelo domenicale con il Pastore valdese Paolo Ribet

Category: Religione
Views: 223

In piazza Roncas, ad Aosta, gli allievi del Liceo artistico di Aosta hanno messo in scena un flash mob per lanciare un...

Category: Cultura
Views: 186

Secondo bilancio in perdita per la Fédération des Coopératives valdôtaines, che cerca nuovi...

Category: Politica e Amministrazione
Views: 186

Login Form