Scrivici su Whatsapp

Rischio legionella alla Casa circondariale di Brissogne

L'Organizzazione sindacale autonoma polizia penitenziaria ha chiesto chiarimenti, il 18 maggio, al direttore della Casa circondariale di Brissogne, in relazione alle voci circa la presunta presenza del batterio della legionella nelle tubature dell'acqua dell'Istituto.Il vicesegretario Piemonte e Valle d'Aosta dell'Osapp, Carmelo Passafiume, ha ipotizzato che ciò fosse dovuto all'incapacità della caldaia di raggiungere temperature idonee alla sterilizzazione.Il comandante di reparto,…

  Paywall

© 2022 All rights reserved.