Scrivici su Whatsapp

La minoranza chiede maggiori competenze sulle acque

La Regione autonoma Valle d'Aosta, pur avendo la titolarità delle acque pubbliche fin dall'approvazione dello Statuto speciale del 1948, non ha mai avuto competenza per disciplinare con legge regionale le procedure e le concessioni per l'utilizzo di tali acque a scopo idroelettrico. Altre Regioni a Statuto speciale, come il Trentino-Alto Adige, hanno ottenuto tale competenza grazie a interventi sulla loro…

  Paywall

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 All rights reserved.